STUDIO DI PSICOLOGIA - PESCARA Dott. Marco Mancini - Dott.ssa Patrizia Marcuccitti
STUDIO DI PSICOLOGIA - PESCARADott. Marco Mancini - Dott.ssa Patrizia Marcuccitti

PERIZIE PSICOLOGICHE

 

Lo studio si incarica di svolgere Consulenze Tecniche di Parte (CTP) e Perizie Psicologiche nei diversi ambiti di intervento civile e penale.

 

Grazie anche alla collaborazione di altri colleghi specialisti in particolari settori, di psichiatri e di avvocati, lo studio può svolgere perizie in situazioni ad elevatà complessità.

 

Si può richiedere una consulenza per:

 

AMBITO CIVILE

  • Risarcimento di un danno psicologico (Valutazione del danno biologico di natura psichica in seguto ad incidenti stradali, stalking, mobbing, danno da negligenza medica)
  • Valutazione del danno esistenziale
  • Valutazione della capacità genitoriale - Affidamento di minori
  • Inabilitazione - Interdizione - Amministrazione di Sostegno
  • Capacità testamentaria

 

AMBITO PENALE

  • Testimonianza di minori (Osservazioni tecniche in merito all'audizione protetta, valutazione idoneità a testimoniare, etc..)
  • Pericolosità sociale
  • Circonvenzione di incapace
  • Capacità di intendere e di volere (Imputabilità)
  • Valutazione dello stato psichico in vittime di stalking

 

NULLITA' MATRIMONIALE

  • Incapacità per carenza di sufficiente uso della ragione  (can. 1095, n. 1)
  • Incapacità per difetto di discrezione di giudizio (can. 1095, n. 2)
  • Incapacità per cause di natura psichica (can. 1095, n. 3)

ESEMPI DI CONSULENZE SVOLTE

 

CASO 1 - Incidente stradale

 

Valutazione del danno biologico psichico e del danno esistenziale in soggetto femminile di anni 14. L'auto in cui la minore viaggiava insieme ai suoi genitori viene coinvolta in un grave incidente stradale con un'altra autovettura. A seguito del disastroso incidente in cui entrambi i genitori perdono la vita e in cui la minore subisce innumerevoli traumi fisici, emerge una articolata sintomatologia psicologica legata all'evento traumatico e allo sconvolgimento emotivo dato dalla perdita delle figure genitoriali.

A 2 anni dall'incidente i sintomi aumentano di gravità e numero.

La consulenza ha previsto un accurato esame psicologico obiettivo, lo studio dei referti già in possesso, i colloqui con la minore e i familiari, la somministrazione di test psicodiagnostici per la rilevazione quantitativa e qualitativa dei sintomi.

Al termine della valutazione è emerso un chairo quadro clinico che è stato appropriatamente descritto, illustrando il nesso causale tra l'incidente avvenuto e la dinamica di formazione dei sintomi. 

Si sono identificate le alterazioni strutturali nella personalità della minore conseguenti alla perdita dellle figure genitoriali durante la fase evolutiva adolescienziale, evidenziandone lo scostamento dallo sviluppo atteso.

Sono state descritte le difficoltà in ambito relazionale e sociale, le difficoltà nelle attività di autorealizzazione e quelle riscontarate in ordine alla capacità di godere delle attività ricreative.

Al termine della valutazione è stato possibile quantificare l'incidenza del danno sia nei termini biologici (sintomatologia psicologica), che esistenziali (ricadute sullo stile di vita presente e sulle potenzialità future).

CASO 2 - Malpractice medica

 

Valutazione del danno psichico ed esistenziale in soggetto maschile di anni 47.

Una precedente valutazione medico-legale stabilisce che l'uomo è stato vittima di negligenza  medica durante un ricovero d'urgenza per una ischemia intestinale e successiva digiunostomia; da allora si alimenta per via parenterale.

Accanto alla valutazione della componente depressiva, ampio spazio viene consegnato alle gravi ricadute che l'evento ha assunto sul piano esistenziale, caratterizzato da una ancor più grave entità.

Gli esiti dell'intervento hanno stravolto l'immagine di Sè, la percezione della sua corporeità, la vita sessuale.

Si è valutato l'impatto che la mancanza di partecipazione a momenti conviviali e la mancata frequentazione delle amicizie abituali ha avuto sulla qualità della vita.

Stessa attenzione è stata rivolta nei confronti della carriera lavorativa.

Le collaborazioni professionali che intratteneva al di fuori del suo comune di residenza si interrompono a causa delle evidenti difficoltà cagionategli dal suo attuale stato di salute; con esse sfumano le occasioni più proficue per esprimere le sue abilità creative.

 

 

 

 

NUOVA PAGINA!

VISITA

SPAZIO DOMANDE

Esplora il sito e lasciaci il tuo parere!

Partecipa al nostro breve SONDAGGIO

STUDIO DI PSICOLOGIA

PESCARA

Via Regina Elena 49

 

 



Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Copyright 2015 Studio di Psicologia - Dr. Marco Mancini e Dr.ssa Patrizia Marcuccitti - Via Regina Elena 49, 65122 Pescara